La correlazione dei tempi (Sequence of Tenses)

(Note: This is normally taught late in first-year, reviewed in second-year.  Doing these exercises requires knowledge of all four subjunctive tenses, conditionals and imperatives.)

 

It is important that they go to school. > E' importante che vadano a scuola.

It is important that they went to school. > E' importante che siano andati...

It was important that they went. > Era importante che andassero...

It was important that they had gone... Era importante che fossero andati..

If it were important, they would have gone. > Se fosse importante, sarebbero andati.

Practica.

I. Sequence of Tenses. Riscrivere le frasi usando tutte le forme possibili del congiuntivo.  Cambiare anche il primo verbo.

Esempio: E' probabile che Luigi e Tonia ____________ (arrivare) alle sette.  >

 

E' probabile che arrivino alle sette.

E' probabile che siano arrivati alle sette.

Era probabile che arrivassero alle sette.

Era probabile che fossero arrivati alle sette.

 

1. E' vero che i vostri amici ____________  (essere) molto allegri.

2. Siamo sorpresi che voi ______________ (dire) quelle parole.

3. Lei crede che loro ____________ (avere) abbastanza soldi.

4. Mi dispiace che voi non ____________ (potere) venire con noi.

5. Quei ragazzi vogliono che tu ____________ (pagare) il loro conto.

6. E' importante che voi ______________ (essere) buoni.

7. E' meglio che io  ______________ (avere) pazienza.

8. E' evidente che lui  ______________ (bere) troppo.

9. Credo che loro ______________ (stare) a casa.

II. La correlazione dei tempi.  Completare con la forma giusta.

1. Credevo che voi __________________ tutto in un'ora. (fare)

2. Non era possibile che io _______________ con te.  (venire)

3. Aveva votato nonostante che ________________ stanco. (essere)

4. Sarebbe meglio che noi ________________ presto. (ritornare)

5. Volevano che lui ________________ bene a scuola. (riuscire)

6. Eravamo felici che gli impiegati del comune non ________________________.  (scioperare)

7. Vorremo che tu ________________ alle sette domani. (alzarsi)

8. E' necessario che lei ________________ alle elezioni. (partecipare)

9. Era importante che il primo ministro ________________ una soluzione.  (trovare)

10. Hanno insistito che io ________________ una decisione immediatamente.  (prendere)

11. E' importante che io  ________________ un altro lavoro subito!  (incominciare)

12. Il professore dubitava che tu ___________________ ieri sera.  (studiare)

13. Mia madre pensava che io ______ già _____________ un lavoro. (cercare)

14. Furono contenti che voi ___________________ le vostre opinioni dopo la conferenza.  (manifestare)

15. A molte persone non è piaciuto che la campagna elettorale ___________________ sei mesi.  (durare)

 

III. TRADURRE SECONDO IL MODELLO:

 

1. We want them to be happy.

We want them to have been happy.

We wanted them to be happy.

We had wanted them to have been happy.

We would like them to be happy.

 

2. I think that they are returning at 10.00.

I think that they returned at 10.00.

I thought that they were returning at 10.00.

I thought that they had returned at 10.00.

 

3. He is working hard so that (affinché) he can graduate soon.

He worked hard so that he could graduate quickly.

He was working hard so that he could graduate quickly.

He had worked hard so that he was able to graduate quickly.

 

 

IV. Tradurre.

 

1. I hope that my brother arrives today.

2. I believed that Carla had given some books to her friend.

3. I thought that you had gone with John.

4. Is it true that your Grandma arrived yesterday?

5. If I had gone to Italy, I would have visited Rome.

6. If he had seen Naples, he would have died.

7. I took my exams even though I had not studied.

8. It was unlikely that he had bought a Ferrari.

9. If you could dance, you could go to Broadway.

10. If she were beautiful, she would have gone to Hollywood.

 

Answer Key:

 

I. Sequence of Tenses.

 

1. E' vero che i vostri amici sono molto allegri.

E' vero che i vostri amici sono stati molto allegri.

Era vero che erano molto allegri.

Era vero che erano stati molto allegri.

 

2. Siamo sorpresi che voi diciate quelle parole.

Siamo sorpresi che voi abbiate detto quelle parole.

Eravamo sorpresi che voi diceste quelle parole.

Eravamo sorpresi che voi aveste detto quelle parole.

 

3. Lei crede che loro abbiano abbastanza soldi.

Lei crede che abbiano avuto abbastanza soldi.

Credeva che avessero abbastanza soldi.

Credeva che avessero avuto abbastanza soldi.

 

4. Mi dispiace che voi non possiate venire con noi.

Mi dispiace che voi non siate potuti venire con noi.

Mi dispiaceva che voi non poteste venire con noi.

Mi dispiaceva che voi non foste potuti venire con noi.

 

5. Quei ragazzi vogliono che tu paghi il loro conto.

Quei ragazzi vogliono che tu abbia pagato il loro conto.

Quei ragazzi volevano che tu pagasti il loro conto.

Quei ragazzi volevano che tu avesti pagato il loro conto.

 

6. E' importante che voi siate buoni.

 E' importante che voi siate stati buoni.

 Era importante che voi foste buoni.

 Era importante che voi foste stati buoni.

 

7. E' meglio che io abbia pazienza.

E' meglio che io abbia avuto pazienza.

Era meglio che io avessi pazienza.

Era meglio che io avessi avuto pazienza.

 

8. E' evidente che lui beva troppo.

E' evidente che lui abbia bevuto troppo.

Era evidente che lui bevesse troppo.

Era evidente che lui avesse bevuto troppo.

 

9. Credo che loro stiano a casa.

Credo che loro siano stati a casa.

Credevo che loro stessero a casa.

Credevo che loro fossero stati a casa.

II. La correlazione dei tempi.  Completare con la forma giusta.

1. Credevo che voi faceste tutto in un'ora.

2. Non era possibile che io venissi con te.

3. Aveva votato nonostante che fosse stanco.

4. Sarebbe meglio che noi ritornassimo presto.

5. Volevano che lui riuscisse bene a scuola.

6. Eravamo felici che gli impiegati del comune non scioperassero.

7. Vorremo che tu ti alzasti alle sette domani.

8. E' necessario che lei partecipi alle elezioni.

9. Era importante che il primo ministro trovasse una soluzione.

10. Hanno insistito che io prenda una decisione immediatamente.

11. E' importante che io incominci un altro lavoro subito!

12. Il professore dubitava che tu avessi studiato ieri sera.

13. Mia madre pensava che io avessi già cercato un lavoro.

14. Furono contenti che voi manifestaste le vostre opinioni dopo la conferenza.

15. A molte persone non è piaciuto che la campagna elettorale duri sei mesi.

 

III. TRADURRE SECONDO IL MODELLO:

 

1. Vogliamo che loro siano contenti (felici).

Vogliamo che siano stati contenti.

Volevamo che fossero contenti.

Avevamo voluto che fossero stati contenti.

Vorremmo che fossero felici.

 

2. Penso che tornino alle dieci.

Penso che siano tornati alle dieci.

Ho pensato che tornassero alle dieci.

Ho pensato che fossero tornati alle dieci.

 

3. Lavora molto affinché possa laurearsi presto.

Ha lavorato molto affinché potesse laurearsi presto.

Lavorava molto affinché potesse laurearsi presto.

Aveva lavorato molto affinché potesse laurearsi presto.

 

IV. Tradurre.

 

1. Spero che mio fratello arrivi oggi.

2. Credevo che Carla avesse dato alcuni libri all'amica (all'amico).

3. Ho pensato che tu fossi andato/a con Giovanni.

4. E' vero che tua (vostra) (Sua) nonna è arrivata ieri?

5. Se fossi andato/a in Italia, avrei visitato Roma.

6. Se avesse veduto Napoli, sarebbe morto.

7. Ho dato gli esami sebbene non avessi studiato.

8. Era improbabile che avesse comprato una Ferrari.

9. Se potessi ballare, potresti andare a Broadway.

10. Se fosse bella, sarebbe andata a Hollywood.